Investire in Borsa: le azioni migliori

Investire in Borsa

La Borsa Valori rimane l’ambiente principale per gli investimenti, soprattutto per la costruzione di un portafoglio diversificato. Oltre a titoli di Stato, obbligazioni, trading su prodotti derivati e altri strumenti finanziari, è fondamentale avere un pacchetto di azioni consistente, selezionando con attenzione i titoli giusti in base alle proprie esigenze. Ecco alcune delle migliori azioni per investire in Borsa nel 2020, da monitorare in maniera davvero accurata.

Amazon (AMZN)

Senza dubbio tra le migliori azioni 2020 su cui investire c’è il titolo Amazon, una vera multinazionale specializzata in diversi settori digitali. In particolare, il colosso americano si occupa nella vendita online di prodotti attraverso l’e-commerce, offre servizi alle imprese tramite Amazon Web Services (AWS), inoltre è impegnata in altre attività di tipo assicurativo, finanziario e logistico.

Amazon è vicina al trilione di dollari di capitalizzazione, confermandosi una delle società con il valore più elevato insieme ad Apple, con la quale si contende da tempo il primato mondiale. I risultati dell’ultimo trimestre 2019 sono stati decisamente positivi, ben al di sopra delle aspettative e delle previsioni, con una prestazione eccellente di AWS che concentra ormai la maggior parte dei profitti del gruppo.

  • Quotazione Amazon 1.676,40 euro
  • Capitalizzazione 858.464 milioni
  • Performance a 1 anno +11,61%
  • Performance a 6 mesi +1,05%
  • Performance a 1 mese -9,77%

Volkswagen (VOW3)

Un titolo da monitorare è sicuramente Volkswagen, il gruppo automobilistico tedesco tra i più importanti del mondo. Dopo alcuni scandali che hanno colpito l’azienda, tra cui il dieselgate, oggi l’impresa si propone sul mercato con forti investimenti nel settore della mobilità elettrica e ibrida, con tantissimi modelli ecologici e un adeguato piano industriale per i prossimi anni, con investimenti per oltre 60 miliardi di euro nel periodo 2020/2024.

Dopo gli scandali il titolo toccò i minimi storici, per poi riprendersi verso la fine del 2019, mentre al momento sta seguendo ancora un trend ribassista. Per questo motivo sono molti gli analisti che si interrogano su questa azione, poiché il prezzo ridotto potrebbe rappresentare un buon punto di ingresso per investire sul titolo Volkswagen. Nonostante le cause di rimborso il gruppo fa sapere di avere fondi sufficienti per le coperture.

  • Quotazione Volkswagen 147,36 euro
  • Capitalizzazione 30.991 milioni
  • Performance a 1 anno -3,84%
  • Performance a 6 mesi -2,38%
  • Performance a 1 mese -13,41%

Luxottica Group (LUX)

Una delle azioni che bisognerebbe avere in portafoglio è il titolo EssiLorLuxottica di Luxottica Group, la multinazionale italiana specializzata nella produzione di lenti e occhiali. Si tratta di un grande gruppo internazionale, con un business e una presenza in diversi paesi del mondo, in grado di integrare perfettamente l’attività imprenditoriale con l’artigianalità del Made in Italy, con attente politiche di rispetto per i lavoratori e un’accorta gestione familiare.

Senza dubbio Luxottica è il leader del mercato, senza particolari concorrenti che potrebbero minacciare il suo posizionamento. Inoltre sta portando avanti delle acquisizioni che mirano al rafforzamento strategico, con una visione di lungo periodo e un forte controllo sull’operato dell’azienda. La società è quotata in Borsa Italiana all’interno dell’indice FTSE MIB, ma anche nel NYSE della Borsa di New York, ed è guidata da Leonardo del Vecchio.

  • Quotazione Luxottica 120,20 euro
  • Capitalizzazione 55.097 milioni
  • Performance a 1 anno +10,33%
  • Performance a 6 mesi -11,19%
  • Performance a 1 mese -12,96%

Bank of America (BAC)

Nonostante i risultati non proprio soddisfacenti, difficile non inserire tra le migliori azioni su cui investire anche Bank of America, dopo la previsione positiva da parte di Warren Buffett. Il grande investitore conferma la sua fiducia nella banca americana, la cui presenza è la seconda per importanza all’interno del portafoglio azionario della sua società d’investimento, Berkshire Hathaway.

Sicuramente i numeri di Bank of America sono ragguardevoli, con oltre 66 milioni di clienti soltanto negli USA, un drastico taglio dei costi con la riduzione dei dipendenti, oltre a risultati operativi veramente positivi. La banca ha chiuso il 2019 con profitti e ricavi in crescita, bel di sopra delle aspettative. Inoltre sta investendo nella digitalizzazione dei servizi bancari, con attività online che stanno riscuotendo un notevole successo nel settore.

  • Quotazione Bank of America 25,71 dollari
  • Capitalizzazione 224.410 milioni
  • Performance a 1 anno -9,95%
  • Performance a 6 mesi -11,11%
  • Performance a 1 mese -26,04%

Coca Cola (KO)

Un titolo piuttosto stabile ideale per un portafoglio d’investimento diversificato è Coca Cola. La multinazionale delle bevande zuccherate vanta un business solido, attività in tutto il mondo e una serie di marchi tra cui brand come Fanta, Sprite, Powerade, Lilia, Honest, Sveva, Kinley e FuzeTea. Complessivamente l’azienda ha una capitalizzazione di ben 237,25 miliardi di dollari, collocandosi tra le imprese più importanti del mondo.

Inoltre bisogna considerare il valore del brand, tra i più famosi e conosciuti del pianeta insieme ad Apple e Microsoft, una condizione rilevante per analizzare le performance del gruppo nel lungo termine. Coca Cola Company detiene circa 80 impianti di produzione, più di 62 mila dipendenti e vanta un’ultima trimestrale 2019 record, con ricavi in crescita del 3% e utili arrivati a 2,07miliardi di dollari, in aumento del 39% con un risultato di 0,47 dollari per azione.

  • Quotazione Coca Cola 55,26
  • Capitalizzazione 237.252 milioni
  • Performance a 1 anno +22,04%
  • Performance a 6 mesi -1,08%
  • Performance a 1 mese -7,23%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *