Carte di credito Ubi Banca

Carte di credito Ubi Banca

Il noto gruppo bancario Ubi mette a disposizione dei propri clienti una molteplice gamma di strumenti per i pagamenti elettronici. In aggiunta alle normali carte di debito o bancomat, noto con il nome di Libramat, Ubi Banca in sostanza propone due versioni di carta di credito: la carta Libra e la carta Hybrid che hanno caratteristiche differenti.

Carta Libra e Carta Hybrid

La carta Libra offerta dal gruppo Ubi può essere considerata come la classica carta di credito che è disponibile in ben 5 tipologie differenti. Carta Libra Classic e Libra Extra sono attualmente attivabili esclusivamente sul circuito Visa mentre Carta Libra Gold, Gold Private e Gold Private Superior sono invece attivabile su circuito Mastercard. Invece la carta Hybrid è disponibile in due versioni: la Classic e la versione Gold. Questa carta affianca la funzionalità a cui siamo abituati a quella revolving che è più evoluta ed al passo con i tempi. Queste due tipologie di carte di credito vengono emesse dal gruppo UBI e le potremo utilizzare secondo la classica funzionalità prevista per questa tipologia di strumento. Sono quindi, per questa ragione, non dotate di un codice IBAN legato ad esse ma si appoggiano ad un conto corrente standard attivato presso una qualsiasi filiale del gruppo bancario UBI.

Modalità per richiedere e attivare una carta di credito Ubi Banca

E’ davvero molto intuitivo e facile richiedere una carta di credito Ubi Banca. Sarà infatti sufficiente recarsi presso la filiale dove possediamo già un rapporto di conto corrente, firmare lì un apposito modulo per effettuarne richiesta e poi attendere che ci arrivi direttamente recapitata al proprio domicilio. Per tutti i clienti che non avessero la possibilità di accedere fisicamente in banca, il gruppo UBI ha messo a disposizione un numero verde dedicato e al quale sarà possibile poter chiamare per poter effettuare una lunga serie di operazioni bancarie tra le quali anche la richiesta di una carta di credito.  La consegna materiale della carta avviene con delle tempistiche variabili che dipendono da molteplici fattori come ad esempio la velocità di inoltro della pratica e dal numero di richiesta che sono in attesa. Ricordiamoci comunque che la carta arriverà al nostro domicilio non attiva per ovvi motivi di sicurezza. Dovremo quindi necessariamente telefonare al servizio clienti che ci consentirà di renderla operativa.

Caratteristiche e funzionalità delle carte di credito Ubi Banca

Tutte le tipologie descritte delle carte emesse da Ubi Banca dispongono di ampie e variegate funzionalità. Ci consentono prima di tutto di effettuare disposizioni di pagamento elettronico presso tutti i negozi fisici od online. Nel primo caso ci sarà sufficiente strisciare la carta nel POS oppure semplicemente appoggiarla sfruttando il servizio contactless che ci consentirà di di concludere il pagamento che avremo selezionato. Invece per i pagamenti online sarà possibile concludere disposizioni di acquisto attraverso tutte le piattaforme internet digitando semplicemente il numero della carta, il codice di sicurezza che sarà indicato sul retro ed il codice controllo di sicurezza che ci sarà inviato dal circuito di appartenenza e che sarà attivato il sistema 3D Secure. Oltre ai pagamenti ci consentiranno di prelevare denaro fisico presso tutti gli sportelli abilitati. Sarà quindi sufficiente digitare il PIN a quattro cifre della carta per permetterci di prelevare la somma che avremo selezionato. In più, alcune carte UBI ci consentiranno di ricaricare il nostro conto corrente del credito che sarà collegato alla carta stessa. Questa operazione ha però un costo, prevede infatti una commissione aggiuntiva di 0,50 euro. Avremo anche un applicazione per smartphone che ci consentirà di gestire le nostre carte e potremo collegarle con semplicità ai servizi di Google Pat ed Apple Pay

Costi delle carte Ubi Banca

Per conoscere in dettaglio il costo delle carte di credito UBI potremo consultare l’apposito foglio informativo collegato ad esse. Vogliamo illustrarvi le principali voci di costo, che comprendono una quota associativa annua di 45 euro per la carta Libra Classic e 60 euro per la carta Hybrid. Costo di emissione della carta è di 10 euro così come il costo di rinnovo a fine validità. 1 euro costerà la duplicazione del PIN. E avremo una commissione per prelevamento contante del 4% sull’importo prelevato. Tutte le carte di credito sono soggette ad un massimale di utilizzo che varierà in relazione alla tipologia che avremo richiesto che ci consentirà di pagare direttamente dal nostro smartphone. Inoltre attraverso l’area personale potremo controllare il nostro saldo attraverso l’accesso per user ID e password personali. I massimali variano dai 1000 ai 7000 euro per la versione classica e da 5000 ai 100000 per la versione Gold, mentre per Libra prevede dei massimali che vanno dai 1600 ai 5000 per la tipologia classic fino ad arrivare dai 7000 ai 100000 euro per la carta Superior. Anche per il prelevamento avremo dei massimali di prelievo giornaliero che varia da carta a carta.

Conclusioni

L’ampia gamma delle offerte delle tipologie della carta UBI consente ai clienti di trovare le soluzioni più vantaggiose e più adeguate alle nostre esigenze ed aspettative in termini di spendibilità di massimali e di costi applicati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *