Mutui per acquistare casa come investimento

Mutui per acquistare casa

L’investimento sul mercato immobiliare in Italia o all’estero è una delle forme di investimento più appetibili degli ultimi tempi. Se però per creare dei capitali con degli investimenti di tipo finanziario potremo partire da dei capitali più esigui e modesti e anche andando incontro spesso anche a rischi elevati, con un investimento immobiliare bisogna possedere un tipo di capitale molto più consistente ma non dovremo far fronte a carichi di rischi eccessivi. Sono molti i mutui che vengono erogati appositamente alla finalizzazione di investimenti immobiliari e sarà possibile ottenere delle somme davvero interessanti che potranno anche essere utilizzate con una certa flessibilità. Le somme che vengono erogate in generale sono elevate con delle tempistiche di rimborso su periodi medio lunghi. La vera differenza però rispetto ai mutui che sono destinati all’acquisto di abitazioni risiede nella modalità di rimborso e anche nell’entità delle rate. Quest’ultime sono fissate di norma in modo variabile così da tener conto il ritorno economico collegato all’investimento stesso.

Ed è anche possibile attraverso di essi acquistare box, locali commerciali, oppure loft e che possono essere posti sia in Italia o all’estero. Anche per quel che riguarda le polizze assicurative e le spese accessorie le caratteristiche sono in comune con tutti quei mutui destinati all’acquisto di immobili di tipo residenziale. I migliori mutui dovranno quindi puntare su una certa flessibilità e negoziabilità così da poter trovare la soluzione più adatta per i nostri interessi.

Esempi di offerte di mutui

Banca Intesa San Paolo ha creato il mutuo Domus Variabile, esclusivamente a tasso variabile, con un importo massimo erogabile fissato a 400 mila euro, e una durata massima di rimborso di 30 anni (a partire da un minimo di 5 anni). Si tratta di un mutuo che consente una buona flessibilità, a partire da un check up iniziale, dato che può essere destinato per varie tipologie di investimento, ma sempre con scopi di tipo speculativo; Bnl Bnp Paribas propone il Mutuo per l’acquisto di altri Immobili. La durata massima anche in questo caso è fissata a 30 anni, mentre la scelta del tipo di tasso è più varia (dal variabile al fisso passando per il “quasi fisso” con tasso variabile e rate costanti). Le spese di istruttoria sono variabili (in funzione dell’importo richiesto) mentre l’importo minimo finanziabile è pari a 5 mila euro.

Come scegliere

Una delle prime regole per scegliere il mutuo casa migliore è conoscere le proprie esigenze per orientarsi tra le varie offerte. Le possibilità di finanziamento sono infatti molte, ma solo noi sappiamo quale sia l’uso che vogliamo farne. Ognuno conosce l’uso che vuole fare del mutuo richiesto, e conosce il proprio profilo, la propria rata sostenibile, l’importo che desidera chiedere, tutto questo determina il tipo di mutuo che si può scegliere. Ad esempio si può decidere di anticipare gran parte della liquidità per chiedere solo una somma ridotta da rimborsare più in fretta. O al contrario si può richiedere una somma maggiore preferendo preservare la propria liquidità per investirla magari in maniera alternativa e generare una rendita alternativa che vada a compensare almeno in parte le spese del mutuo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *